Arrendersi alla speranza

Come tutti sappiamo, stiamo vivendo una situazione estremamente particolare, inattesa e dolorosa.

Lo staff ed io viviamo queste giornate nella profonda speranza che tutti voi e i vostri cari stiate bene e siate al sicuro in questo momento di emergenza nazionale ed internazionale. Un momento in cui è facile arrendersi al disarmante senso di impotenza dettato dall’impossibilità di prevederne la fine.

Anche in questa incertezza, però, c’è qualcosa che possiamo fare.
Possiamo continuare a sperare, in quanto essere umani.
Possiamo e dobbiamo rispettare regole e direttive, in quanto cittadini italiani e del mondo. Regole e direttive che vengono suggerite e supportate, innanzitutto, dal personale medico, che lotta e si espone. In prima linea. Quotidianamente. Insieme a tutto il personale delle aziende di produzione e distribuzione dei beni di prima necessità.

E, in quanto Aspes Volley, possiamo e vogliamo esserci per voi, con schede di mantenimento fisico e video conferenze di squadra. E, laddove vogliate partecipare – in squadra o in famiglia – con iniziative ludiche, volte a portare un po’ di spensieratezza in questo difficile momento e che verranno pubblicate, insieme ad eventuali ed ulteriori comunicazioni, su questa pagina.

Vi siamo vicini, pur essendo lontani.
Torneremo ad abbracciarci. Anche in campo.

Con sincero affetto,
Sara

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter